domenica 21 novembre 2010

Sound

Allora cerchiamo di capire insieme che tipo di sound si associa allo stile glamping.
Io come prima cosa ho pensato ad un suono melodico, sperimentale (sintetico ecc) e semplice, naturale.
Non sto pensando nè all'elettronica, nè ai cd che ha mio padre sul canto degli uccellini nel bosco, ma a qualcos'altro che dobbiamo delineare insieme.
Questi blackcherry, roba da radical chic, grazie a dio morti tempo fa, non sono glam punto. La voce in italiano che urla stonata non è e non sarà mai glam, e noi stiamo studiando una tendenza del futuro.
Sto solo dicendo quello che penso, potrei sbagliarmi, ma se i blackcherry sono glamping allora giuro che torno a fare collezione ispirandomi a Cavalli.
Un bohemien glamour, se così vogliamo sintetizzarlo, spero non ascolterà mai questo tipo di musica, sennò potremmo chiamarlo radical.chic, e allora il futuro dov'è?
Appena ho messo play nella mia mente si è fatta viva l'immagine del rappresentante d'istituto del mio liceo che credeva di vivere nel '68,  insieme al suo amico con clark, cappotto e sigaro che andavano presi bene al concerto degli afterhours.
Se facciamo moda, tutto ciò non dev'esserci.
Dopo queste considerazioni vi lascio i video di artisti potenzialmente glamping che mi sono venuti in mente, potrebbero essere sbagliati tutti, ma il concetto per me è questo:





questo è un pò forte





questo strabello, l'artista ha campionato sulle Alpi svizzere vari suoni della natura e li ha inseriti nelle canzoni



La discussione è aperta, ho fatto questo post solo per capire qualcosa di questo sound, visti che nemmeno io ho le idee molto chiare.
sara g.

1 commento:

  1. sono daccordo con queste sonorità,la poesia è essenziale.

    RispondiElimina